Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri.Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici
e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy
Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy

Viaggiare Con I Coupon? Perche' Conviene

Negli ultimi anni, l'acquisto di weekend e di viaggi veri e propri da siti di social shopping e' cresciuto in maniera molto forte ed il couponing e' diventato sempre piu' un modo alternativo ed economico per viaggiare.
Cosa significa acquistare e viaggiare con i social shopping?
La regola e' semplice ed allo stesso modo intelligente, se ad acquistare e' un'utente singolo che si rivolge direttamente ad un hotel il prezzo della camera sara' alto, mentre se si acquista in portali che possono veicolare molti clienti il prezzo dell'hotel si abbassa. 
Nella rete esistono diversi portali social, uno degli ultimi nati, specializzato in viaggi e' giftcoupon www.giftcoupon.it 
Le offerte si distinguono per categorie e per zone, quando un'offerta non prevede il pernottamento e' definita local, quindi si accede selezionando la citta' di riferimento, quando invece l'offerta prevede il pernottamento l'offerta si definisce nazionale e quindi si accede selezionando nazionale dal menu.

Stati Uniti: Tour West Coast

1° Giorno
Trasferimento all’ Hotel Marriott Downtown Los Angeles o similare. Dalle 16.00 alle 20.00 la guida
del tour sarà a disposizione nella hall dell’albergo.

2° Giorno: LOS ANGELES
Colazione americana e visita di Los Angeles e Beverly Hills con guida locale parlante italiano. Partenza per Universal Studios (biglietto d’ingresso agli Studio incluso).
Cena in un ristorante locale.

3° Giorno: LOS ANGELES - PHOENIX

Colazione americana e partenza per Phoenix con la guida parlante italiano che rimarrà con il gruppo fino a Las vegas . Si attraverserà il deserto della California con sosta a Palm Springs. Successivamente si continua attraversando il deserto dell’Arizona fino all’arrivo all’ Hotel Point Hilton o similare. Cena e pernottamento.

4° Giorno: GRAND CANYON
Colazione americana e visita del Castello di Montezuma. Proseguimento per Sedona e Oak Creek Canyon fino ad arrivare al Grand Canyon. Cena e pernottamento presso l’Hotel Yavapai West o similare.

5° Giorno: MONUMENT VALLEY – LAKE POWELL

Colazione americana e visita del Grand Canyon, una delle meraviglie del mondo. Proseguimento per la Monument Valley e successivamente per Page, sul lago artificiale Powell, nello stato dello Utah. Pernottamento al Lake Powell Resort o similare. Cena in albergo.

6° Giorno: LAKE POWELL – BRYCE CANYON

Colazione americana, crociera sul Lago Powell e partenza per lo spettacolare Bryce Canyon. Cena “cowboy style” a buffet e pernottamento presso il Best Western Ruby’s Inn a Bryce o similare.

7° Giorno: BRYCE CANYON – LAS VEGAS

Colazione americana e partenza per il parco di Zion, dove il fiume Virgin ha scavato il suo letto tra le solide rocce a strapiombo. Proseguimento per Las Vegas, arrivo e giro orientativo notturno della città Pernottamento presso Planet Hollywood Resort & Casino o similare.

8° Giorno: LAS VEGAS
Colazione americana. Giornata libera. In serata cena d’ arrivederci nel ristorante dell’albergo.

9° Giorno: LAS VEGAS

Colazione americana e trasferimento all’aeroporto di Las Vegas.


Il tour include: (LAXETTWE)

8 notti alberghi di prima categoria.
8 prime colazioni come indicato sull’itinerario
6 Cene come indicato
Sightseeing: Los Angeles, Las Vegas by night
Pullman nuovi con aria condizionata [massimo tre anni]
Una guida di lingua italiana come indicato
Facchinaggio in tutti gli alberghi [una valigia a testa]
Ingresso nei Parchi Nazionali inclusi Montezuma, Monument Valley, Grand Canyon, Bryce canyon, Crociera a Lake Powell, Zion Canyon & Tunnel, Universal Studios

A PARTIRE DA
1.970,00 euro
volo incluso


 

In questo numero

 
Magic America on the road

Una caratteristica che distingue la civiltà Americana dalle altre è sicuramente la maggior tendenza a spostarsi, a cambiare casa, vita, a “mettersi on the road”, un concetto e uno stile di vita che costituiscono l’essenza del vivere americano che nel profondo è proprio cosi: un po’ vagabondo, nomade.
Infatti si può dire che non si conoscerà mai veramente l’America e il suo popolo se non si vive la vita delle grandi strade, dei motel, dei parchi di automobili usate, delle immense freeway e degli spuntini veloci consumati ai lati dei distributori di benzina. Strade: lunghe strisce di asfalto o semplici sterrati, mulattiere, carovaniere o sentieri. Sono le strade a ricondurci alle origini, ed è attraverso le ragioni per le quali sono nate che riscopriamo cosa ha spinto milioni di colonizzatori a superare le immense distanze che separano l’est dall’ovest, il nord dal sud.
Vivere gli Stati Uniti 'on the road' è senza dubbio un'esperienza unica che vi permetterà di scoprire, in assoluta libertà, il Paese che più si presta a questo tipo di viaggio.
 
EST. Storia, tradizioni e politica: l'est degli Stati Uniti è tutto questo ma non solo. Dalla maestosità delle Cascate di Niagara al fascino colorato del New England scoprirete che questa zona è spesso come non vi aspettereste. Grandi città come New York, Washington, Philadelphia, Boston e Chicago ma anche tante oasi di tranquillità. Non dimenticate il Canada, il grande vicino di casa degli Stati Uniti vi stupirà con città affascinanti e paesaggi mozzafiato. 
 
SUD. Scopri il sud americano on the road, tra spiagge bianche, magia voodoo, dolci note di Jazz e naturalmente il mondo Disney. La Florida con Miami Beach, Orlando, Key West e Naples stupirà un pò tutti: da chi cerca la vita notturna a chi vuole incontrare Minnie e Topolino fino quelli che vogliono rilassarsi in spiaggia o veder partire shuttle Nasa da Cape Canaveral! Georgia, Tennessee, Alabama e Mississippi per calarsi realmente nel profondo Sud americano.
 
OVEST. La California e i parchi nazionali dell'ovest americano vi lasceranno a bocca aperta! Potete partire da Los Angeles o San Francisco per scoprire quanto questa zona ha da offrire. Splendidi paesaggi, spiagge dei surfisti, città incredibili e soprattutto lo splendore naturale di parchi come Bryce Canyon, Grand Canyon o Monument Valley: spazi infiniti, rocce dai colori fantastici e modellate dal vento, immense foreste, laghi profondi e sabbie roventi. In mezzo non dimenticate Las Vegas...il paese dei balocchi del nuovo millennio!
 
SUD-OVEST. Vi proponiamo alcuni esclusivi itinerari alla scoperta di questa magnifica zona degli Stati Uniti: il Nord Ovest. Yellowstone vi emozionerà e i mille colori dei territori fino al confine col Canada rimarranno indelebili ricordi. Itinerari splendidi, tra parchi nazionali e città estremamente interessanti come Salt Lake City e Seattle.
 
ALL AMERICA. Chi non ha mai sognato di attraversare gli States in auto seguendo le orme di Kerouac? Potete percorrere tutta la mitica Route 66 oppure fare la traversata completa dai grattacieli di Manhattan al luna park sulla spiaggia di Santa Monica, attraversando il cuore degli Stati Uniti: grandi pianure, deserti, parchi nazioanli, città fantasma e metropoli.
Vi proponiamo anche un altro percorso, sempre coast to coast ma molto insolito: da Miami a Seattle, una traversata diagonale alla scoperta del vero spirito americano, tra foreste, campagne e montagne rocciose seguendo le vecchie piste dei pionieri., il nostro staff sarà in grado di suggerire la soluzione più idonea alle vostre esigenze

01/06/2009
 
Do you love movida?

La Movida madrileña fu un movimento sociale ed artistico che partì da Madrid alla fine della dittatura di Francisco Franco e che durò per tutti gli anni ottanta e oltre. La Movida faceva riferimento ad ideologie libertarie di sinistra ed ebbe il suo primo centro nella rivista "La Luna". Esponenti di tale movimento furono, tra gli altri, Joaquín Sabina (musica), Alberto García Alix (pittura), Pedro Almodóvar (cinema).
Le notti madrilene erano molto movimentate, non solo per la gran quantità di giovani che finalmente potevano uscire e riempire strade e piazze, ma anche a causa di un interesse culturale inusuale verso la cosiddetta cultura alternativa, le droghe, la cultura underground e la contro-cultura.
Oggi, con il termine movida si intende quella particolare situazione di animazione, divertimento e vita notturna all'interno di una città.
 
SPAGNA
La Spagna offre molte attrazioni, da quelle naturali a quelle mondane. Ovviamente consigliamo ai nottambuli e ai vacanzieri d'assalto la più movida Ibiza. Qui vi destreggerete tra pub, spiagge animate e discoteche che dettano l'ultima tendenza, tra mille persone in cerca, come voi, di divertimento. A chi invece ama la natura incontaminata e cerca spiaggette e cale più appartate suggeriamo Formentera o alcuni angoli esclusivi di Maiorca.
 
GRECIA
Stravagante, trasgressiva ed affascinante, Mykonos è uno dei luoghi turistici più attraenti tra le isole del Mar Egeo, case bianchissime con porte e persiane in rosso o blu, chiese dalle cupole azzurre, mulini a vento. Mykonos non mancherà di lasciarti incantata, regina incontrastata delle notti infuocate dell'Egeo.
Paradise Beach è la spiaggia più conosciuta e frequentata; tutti i giorni dalle 17 si trasforma in una discoteca all’aperto. Ci sono molti bar e ristoranti e spesso si organizzano feste notturne. Sulla collina si trova la famosissima discoteca “Cavo Paradiso” metà di d.j. di fama mondiale e aperta sino al mattino.
Non da meno, Ios e Santorini sono isole tra le più vivaci e movimentate di tutto l'arcipelago delle Cicladi. Con i loro numerosi locali, ristoranti, bar, disco-pub e discoteche attirano specialmente nel mese di agosto migliaia di giovani in cerca di divertimento. Di giorno tutti al mare nelle bellissime calette, di notte tutti nei piccoli e caratteristici borghi che si trasformano in un fiume di gente che balla e si diverte nei mille localini e taverne.
 
SARDEGNA
Non solo spiagge, con i suoi abbondanti 1.800 chilometri di coste, la sua identità isolana, il mare dalla trasparenza cristallina e le baie incantate, la Sardegna è ancora oggi giustamente famosa per i centri balneari e la vita mondana della Costa Smeralda. Da vivere intensamente, senza rinunciare a qualche piccola puntata nell’interno, dove l’aragosta e gli scampi serviti ai tavoli lasciano il posto a carni robuste e formaggio pecorino, la musica tecno a riti e processioni millenari, e la dolcezza delle spiagge al tramonto a paesaggi montuosi e aspri.
La Costa Smeralda, capitale della vita mondana e calamita per il jet-set internazionale, ospita locali esclusivi che, conosciuti ovunque, non hanno bisogno di troppi commenti.

Dal semplice Bed&Breakfast all' hotel più cool del momento

01/06/2009
 
Terra leggendaria, la Polinesia

Gauguin scelse le isole della Polinesia come seconda patria e vi trascorse gli anni piu’ fecondi della sua carriera, e ancora oggi una moltitudine di persone sogna di vedere l’azzurro cobalto di quell’angolo di oceano Pacifico. Quale il segreto del fascino delle isole Tuamotu, dell’ arcipelago delle Gambier o delle isole Australi e, ancora,delle isole della Società? La natura, il fascino delle tradizioni? Scoprite insieme a noi Bora Bora, Moorea, Rangiroa, Tahiti e le oltre cento isole che formano gli arcipelaghi della Polinesia.Luogo tranquillo e sereno della Polinesia, l’Arcipelago delle Tuamotu risulta la destinazione adatta a chi ama immergersi nella natura e nelle tradizioni locali. L’attività prevalente su queste isole è la coltura della preziosa perla nera. La presenza di meravigliose barriere coralline rende l’arcipelago un luogo ideale per l’immersione e per ill diving. In questi villaggi è possibile affittare alcune abitazioni (sempre se riuscite a prenotare per tempo!) e vivere così in completa simbiosi con la popolazione locale. Le isole Tuamotu offrono la possibilità riscoprire la bellezza della natura. L’arcipelago è composto da Anaa, Arutua, Fakarava, Kaukura, Manihi, Mataiva, Nukutavake, Rangiroa, Takapoto, Takaroa, Tikehau. Conosciuto comunemente come “Arcipelago di Tahiti”, il gruppo di isole della Società è composto da due sottogruppi: Isole del Vento ed Isole Sottovento.Le isole del vento sono: Tahiti, Moorea, Maiao, Mehetia (isole alte) et Tetiaroa e quasi il 75% della popolazione polinesiana. Le isole sotto vento sono: Bora Bora, Huahine, Maupiti, Raiatea, Tupuai. Territorio prevalentemente montuoso, l’arcipelago si distingue per la presenza di alture verdeggianti che situffano a picco sulla costa sabbiosa dai colori variegati tra il bianco, il rosa, il malva ed il nero. Le Isole della Società sono una delle mete più frequentate dai turisti, anche se in nessun luogo della polinesia è presente il turismo di massa. L’arcipelago è formato dall’Isola di Bora Bora,Huahine, Maupiti, Moorea, Raiatea, Tahaa, Tahiti e Tetiaroa.

01/06/2009

Sfoglia la rivista

Copyright Partirò / Via G. Savelli 72-74-78 - 35129 Padova / Tel. +39.049.9993100 - P. IVA 03132530241 - Tutti i diritti riservati - Powered by WebCola.it